martedì 19 settembre 2017

In arrivo "Mirror, Mirror", il romanzo d'esordio di Cara Delevingne

Mirror, Mirror 
Il libro evento dell'anno: il romanzo d'esordio di Cara Delevingne

Autore Cara DelevingneRowan Coleman
Editore DEA
Genere Young Adult
Formato cartonato con sovraccoperta
Pagine 356
IN USCITA IL 10.10.2017


“Mi sono innamorata di questi personaggi, delle loro vite, dei loro problemi, di tutto quello che rappresentano per me. Crearli è stata un’avventura unica e condividerli con voi lo sarà ancora di più.”

-Cara Delevingne

SINOSSI
AMICI. AMANTI. VITTIME. TRADITORI.
QUANDO VI GUARDATE ALLO SPECCHIO CHE COSA VEDETE?
Niente è come sembra. La verità dello specchio è sempre capovolta.
Red, Leo, Naomi e Rose. Quattro ragazzi diversi ma uniti da un’unica passione: la musica. È stata la musica a renderli non solo una band, i Mirror Mirror, ma anche una famiglia. Inseparabili.
Almeno fino al giorno in cui Naomi è scomparsa nel nulla e la polizia l’ha ritrovata in condizioni disperate sulle rive del Tamigi.  Da quel momento niente è più stato come prima: uno specchio si è rotto e un pezzo si è perso per sempre nelle vite di Red, Leo e Rose. Perché Naomi era la più solare di tutti, l’amica migliore del mondo.
Ma in fondo al cuore nascondeva un segreto… Un segreto inconfessabile che nemmeno Red aveva fiutato e che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. E mentre Rose si abbandona agli eccessi e Leo si chiude in se stesso, Red non accetta il destino dell’amica: ha bisogno di sapere, di capire. Che cosa ha ridotto Naomi in quello stato? Può davvero trattarsi di un tentato suicidio come crede la polizia?
Per scoprire la verità Red dovrà trovare la forza di guardarsi allo specchio, conoscersi e imparare ad amarsi per quello che è. Perché, a volte, bisogna accettare che niente è ciò che sembra e che la realtà può essere capovolta.
L’esordio nella narrativa della top model e attrice di fama mondiale Cara Delevingne, un romanzo dal ritmo serrato e dal finale mozzafiato. Una storia potente, provocatoria e indimenticabile che parla di amicizia e identità, ma soprattutto dell’insolubile conflitto tra quello che si è e quello che si finge di essere.

giovedì 14 settembre 2017

Finalmente in libreria il nuovo romanzo di Federica Bosco: "Ci vediamo un giorno di questi"

Tra le nuove uscite che stanno allietando il nostro rientro dalle vacanze c'è anche il nuovo romanzo di una delle autrici italiane più lette e amate, Federica Bosco. "Ci vediamo un giorno di questi" è il titolo di questa sua ultima opera edita da Garzanti e in uscita proprio oggi, 14 settembre.



A volte per far nascere un'amicizia senza fine basta un biscotto condiviso nel cortile della scuola. Così è stato per Ludovica e Caterina, che da quel giorno sono diventate come sorelle. Sorelle che non potrebbero essere più diverse l'una dall'altra. Caterina è un vulcano di energia, non conosce cosa sia la paura. Per Ludovica la paura è una parola tatuata a fuoco nella sua vita e sul suo cuore. Nessuno spazio per il rischio, solo scelte sempre uguali. Anno dopo anno, mentre Caterina trascina Ludovica alle feste, lei cerca di introdurre un po' di responsabilità nei giorni dell'amica dominati dal caos. Un'equazione perfetta. Un'unione senza ombre dall'infanzia alla maturità, attraverso l'adolescenza, fino a giungere a quel punto della vita in cui Ludovica si rende conto che la sua vita è impacchettata e precisa come un trolley della Ryanair, per evitare sorprese al check-in, un muro costruito meticolosamente che la protegge dagli urti della vita: lavoro in banca, fidanzato storico, niente figli, nel tentativo di arginare le onde. Eppure non esiste un muro così alto da proteggerci dalle curve del destino. Dalla vita che a volte fortifica, distrugge, cambia. E, inaspettatamente, travolge. Dopo un'esistenza passata da Ludovica a vivere della luce emanata dalla vitalità di Caterina, ora è quest'ultima che ha bisogno di lei. Ora è Caterina a chiederle il regalo più grande. Quello di slacciare le funi che saldano la barca al porto e lasciarsi andare al mare aperto, dove tutto è pericoloso, inatteso, imprevisto. Ma inevitabilmente sorprendente.

L'autrice
Federica Bosco è una delle scrittrici italiane più amate. Un’autrice da un milione di copie vendute. Ogni suo libro domina le classifiche e riceve il plauso della stampa. In questo nuovo romanzo supera sé stessa riuscendo nel compito che solo i narratori più autentici e grandi riescono ad assolvere: ci parla di noi. Ci vediamo un giorno di questi racconta l’amore ma anche il dolore, racconta le mille sfaccettature dell’animo umano. Racconta l’amicizia più forte e più variegata, l’amicizia più fragile ma anche più duratura: quella tra donne.


mercoledì 13 settembre 2017

Recensione: "La mappa che mi porta a te" di J.P. Monninger

"The Map That Leads to You"è il nuovissimo libro del famoso autore di romanzi  e opere di saggistica statunitense J.P. Monninger. Il 29 agosto è stato pubblicato in Italia dalla Sperling & Kupfer con il titolo di "La mappa che mi porta a te"




L'amore ci trova. Sempre. È l'estate dopo la laurea, quella della libertà e dei progetti, quando il futuro ti inebria con le sue infinite possibilità e la vita sembra invitarti a percorrere mille strade diverse. Quell'estate, al termine del college, Heather parte per l'Europa con le amiche del cuore. È un viaggio zaino in spalla, alla scoperta della magia del vecchio continente, i romanzi di Hemingway a farle da guida da una capitale all'altra. Ad attenderla al suo ritorno negli Stati Uniti c'è un avvenire già accuratamente tracciato: un impiego sicuro, l'inizio di una carriera importante, le aspettative della famiglia. Ma su un treno notturno da Parigi ad Amsterdam, ecco, inaspettato, l'incontro con Jack, capace in un istante di cambiare il corso del suo viaggio e della sua vita. Jack non segue gli schemi. Lui, la carriera e le aspettative, se le è lasciate alle spalle senza rimpianti. Ora sta attraversando l'Europa seguendo un itinerario annotato in un vecchio taccuino: apparteneva a suo nonno che, dopo aver combattuto nella Seconda guerra mondiale, si era concesso di conoscere meglio quei Paesi prima di tornare in America. Per Jack, quel diario è un tesoro prezioso e non esita a condividerlo con la ragazza che lo ha conquistato in un istante. È così che le traiettorie di Heather e Jack si uniscono, in un viaggio dell'anima che è scoprirsi e amarsi, vedere con gli stessi occhi spettacoli mozzafiato, nutrirsi di poesia, suoni, profumi. È un'estate unica, in cui tutto è un sogno possibile. Ma quando, come ogni estate, volgerà al termine, Heather e Jack dovranno decidere se restare compagni di viaggio per la vita o tornare alle rotte prestabilite. Sul loro destino pesa un segreto. E sarà la più grande prova d'amore.

È da quando è stata annunciata la pubblicazione in Italia di questo romanzo che lo tenevo d'occhio. Come prima cosa sono rimasta incantata dalla bellezza della copertina che, sapientemente, la Sperling & Kupfer ha scelto e che dopo la lettura, tra l'altro, ho adorato ancor di più. Leggendo il libro ho avuto come la sensazione che non potesse esserci cover più adatta. Tutto ciò che vediamo, dalla coppia in primo piano alle infinite lucine che dominano il panorama, è assolutamente perfetto! Altro elemento che mi ha fatto credere di dover dare un'opportunità a questa lettura è stato il giudizio del grande Nicholas Sparks che, personalmente, considero il re incontrastato del romance attualmente in circolazione. Sparks ha definito l'opera di Monninger come "romantica ed indimenticabile" e non so voi, ma io mi fido ciecamente dell'opinione del mio autore preferito, per cui non potevo davvero non leggere questo libro. 
Inizio con l'anticiparvi che ho fatto più che bene a fidarmi del giudizio di Sparks, in quanto credo che non possa esserci parola più adatta per definire il romanzo se non "indimenticabile". Tutto ciò che ha costruito abilmente la penna di Monninger nelle 372 pagine è qualcosa di davvero indimenticabile. Dai personaggi, alle ambientazioni particolarmente suggestive per finire con l'atmosfera di contorno che pullula di uno strano mix di mistero, avventura, fato ma soprattutto vita, quella vera... quella che inizialmente Heather non conosceva e che scoprirà solo grazie al grande amore della sua esistenza, Jack. Sono questi i nomi dei due protagonisti della storia. Da un lato abbiamo Heather, cresciuta in un'amorevole e perfetta famiglia americana e dall'altro c'è Jack, uno spirito che ama la libertà e odia qualsiasi tipo di reclusione.
Heather ha ormai concluso l'università, per tale motivo parte con le sue due amiche del cuore - Costance ed Amy - in uno strabiliante viaggio che toccherà varie parti d'Europa. Mentre sono in treno per Amsterdam un ragazzo casualmente si avvicina a lei, iniziando uno strambo discorso che cattura l'attenzione della ragazza. L'argomento era qualcosa riguardante la lettura, Hemingway e l'utilità di un libro in formato cartaceo rispetto ad uno in digitale. Heather non può che rimanere colpita dalle capacità argomentative di quel ragazzo forse un po' sfacciato, sicuramente molto saccente e tanto affascinante.
"La vita non si può rimandare. La vita è adesso ed è da sciocchi lasciarsi sfuggire una cosa bella sperando in qualcosa di meglio in futuro"
Jack ed Heather non potrebbero essere più diversi, eppure insieme sono una forza della natura! Pochi giorni in giro per l'Europa, tra una città e l'altra, saranno sufficienti per farli perdutamente innamorare l'uno dell'altra. Heather è un po' una maniaca della perfezione, ha la vita già programmata. Di fatti dopo il viaggio, ad aspettarla c'è il lavoro in una delle più prestigiose banche di New York. Jack, al contrario, non ha idea di cosa voglia dire programmare qualcosa. Sa di essere uno spirito libero e tale vorrebbe rimanere per il resto della sua vita. Lui che viaggia seguendo in parte una misteriosa utopia - ovvero il diario di suo nonno scritto dopo la grande guerra -, lui che definisce una città come New York una prigione, un campo di reclusione... lui che odia qualsiasi cosa sia prevedibile o ordinaria, lui che immagina di vivere ogni ora della sua vita come se fosse l'ultima. Proprio lui che quando inaspettatamente perde la testa per Heather, capisce che non esistono posti in cui star bene a questo mondo, se affianco non c'è lei.



 Monninger è stato un genio nel mettere su una storia d'amore grandiosa. In alcuni punti sarete in grado di percepire quanto possa essere forte l'attrazione mentale tra i due ragazzi; attraverso battute irriverenti e conversazioni spassose, sono sicura che anche voi vi innamorerete perdutamente di questi due giovani. Purtroppo però, a volte, le cose più belle arrivano nel momento meno opportuno e la storia di Jack ed Heather per alcuni versi segue questa regola. Non mi va di rivelarvi troppo, mi limiterò soltanto a dirvi che una storia d'amore più è grande è più sarà grande il dolore quando quest'ultima giungerà al termine... Così come ci insegna Jack, l'amore prima o poi ci trova sempre e non finisce lì, perchè l'amore ci attraversa, l'amore vero ci trafigge l'anima e poi prosegue il suo cammino. L'amore vero, una volta conosciuto, sarà praticamente indimenticabile, così come sono indimenticabili la marea di emozioni che questo romanzo è stato capace di suscitare in me. Ho avuto la sensazione di vivere sulla mia pelle la felicità, la sofferenza, il buio e la luce dei due protagonisti. Se a ciò aggiungiamo delle scenografie di contorno incantevoli - da Parigi ad Amsterdam, passando per Cracovia, Praga, Svizzera e così via - sono certa che non potrete rimanere indifferenti di fronte a tutta la bellezza che troverete racchiusa in queste pagine!

Alla prossima,

lunedì 11 settembre 2017

Recensione: "Infinite volte" di B.C.Cherry

Avete mai sentito parlare di B.C.Cherry? Spero proprio di sì perchè sarà lei l'autrice protagonista della recensione di oggi. In particolare il libro in questione è il secondo capitolo della Element Series, recentemente pubblicato dalla Newton Compton. "Infinite volte" pur essendo parte di quella che l'autrice ha pensato appunto come una serie di romanzi, non ha nulla a che vedere con il primo libro ("Ti amo per caso"), per cui le letture possono anche essere svolte in modo indipendente.



"C'era una volta un ragazzo, e io lo amavo. Logan Francis Silverstone e io eravamo davvero agli antipodi. Mentre io mi scatenavo, lui rimaneva immobile. Lui era silenzioso e io il tipo che non riesce a smettere mai di parlare. Vederlo sorridere era quasi un miracolo, mentre era impossibile vedere me anche solo con le sopracciglia aggrottate. La sera in cui ho visto con i miei occhi il buio dentro di lui, non sono riuscita a distogliere lo sguardo. Insieme eravamo due metà che non diventano mai davvero una cosa sola. Insieme eravamo un dieci e lode e un sette in condotta allo stesso tempo. Due stelle che brillavano nel cielo notturno, alla ricerca di un desiderio, di un domani migliore. Fino al giorno in cui l'ho perso. È stato lui a buttare via tutto ciò che eravamo, e l'ha fatto in un solo momento. Senza pensare che questo ci avrebbe cambiato per sempre. C'era una volta un ragazzo, e io lo amavo. E per alcuni momenti, brevi respiri, pochi sussurri, addirittura attimi, penso che mi abbia amata anche lui."


Ormai sentire B.C.Cherry è diventata una vera e propria garanzia per me. Ho conosciuto quest'autrice la scorsa estate quando lessi il suo primo romanzo pubblicato in Italia, dal titolo "L'amore arriva sempre al momento sbagliato". Dopo alcuni giorni dalla fine della lettura ancora ero scombussolata dalla marea di emozioni che quelle pagine mi avevano regalato. Da allora non ho potuto far altro che attendere con il cuore ricolmo d'ansia una sua nuova pubblicazione. Anche "Ti amo per caso" non ha fatto eccezione, anzi forse l'ho trovato ancor più bello. Tuttavia l'alone di perfezione che ruota idealmente nella mia testa intorno a quest'autrice, so che - com'è già capitato in altri casi - difficilmente si perpetuerà in eterno eppure, contrariamente da quanto avrei potuto temere, neanche questa volta sono rimasta delusa. Anzi, semmai, nuovamente ho amato immensamente la Cherry con questo suo ultimo capolavoro. 

"Infinite volte" è l'intensa e commovente storie di due anime forse apparentemente molto forti ma nel profonde un po' perse... Logan e Alyssa, anche soprannominati Lo ed High, si sono conosciuti da ragazzi e il tempo e le circostanze hanno voluto che diventassero migliori amici. Questo sentimento d'amicizia di cui ci parla la Cherry è tanto forte quanto unico e speciale. Non sempre vedere due persone legarsi vuol dire che si è di fronte ad un solido rapporto d'amicizia perchè anche questo al giorno d'oggi è alquanto arduo da coltivare, tuttavia leggere dell'indissolubile preconcetto che tiene uniti Lo ed High, nel caso in cui crediate di avere qualche dubbio, vi farà calare nei panni di un'amicizia più che vera, una di quelle che tirano fuori tutto il meglio di te stesso, con la speranza che chi hai di fronte lo possa cogliere tutto fino in fondo.
Pur non essendo propriamente simili, tante sono le cose che li legano; a partire da due famiglie tutt'altro che amorevoli alle spalle. Genitori assenti e problemi di ogni tipo sono all'ordine del giorno per questi due ragazzi. Allontanarsi dalla realtà quotidiana e ritrovarsi soli sia nei momenti bui che in quelli felici, sarà una sorta di ancora in un mare tempestoso per entrambi.
Purtroppo però, a volte, il destino ci rema contro e indubbiamente è anche questo il caso che abbraccia le sorti di Lo e High, i quali saranno costretti ad attraversare un periodo decisamente poco felice che metterà a dura prova la loro solida amicizia, che tra l'altro è già campo di alti e bassi a seguito di una nuova consapevolezza, ovvero il fatto che ormai si ci trovi di fronte ad un nuovo amore e non più ad una semplice amicizia. Un amore che molto presto sarà impossibile negare, un amore che inevitabilmente divamperà incendiando le loro anime.


Un errore sarà fatale tanto che separarsi risulterà forse la cosa più giusta seppur al contempo la più dolorosa. Tuttavia Lo ed High sono destinati a stare insieme. Da soli non hanno senso e casualmente un evento importante gli darà modo di ritrovarsi nuovamente dopo cinque lunghi anni... Un lasso di tempo in cui si sono succeduti tantissimi episodi, cose che hanno inevitabilmente scosso nel profondo entrambi...

A parer mio, fornirvi ulteriori informazioni sulla trama non credo sia un'ottima idea per il semplice fatto che la Cherry ha messo su un'imperdibile storia che va gustata man mano senza troppi spoiler.
Quella che leggerete è una complicata storia non solo d'amore ma bensì di vita. Di quelle esperienze  che spesso ci toccano nel profondo e ci cambiano. Un vortice di emozioni contrastanti saprà prendervi, conquistarvi e mai abbandonarvi mai completamente, perchè questo è uno di quei romnazi che difficilmente si dimenticano.
E se tutto ciò non dovesse bastare, sappiate che l'autrice ha uno stile narrativo fluido, lineare e perdutamente accattivante, il che rende questo libro praticamente irresistibile!

A presto,



domenica 10 settembre 2017

La rubrica "Consigli di lettura Made in Italy" presenta Fabio Fanelli e Elisabetta Carovani


Dopo un bel po' di tempo ritorna la rubrica "Consigli di lettura Made In Italy" che, come ormai saprete, ha lo scopo di segnalarvi tanti nuovi libri di talentuosi autori rigorosamente italiani da aggiungere alla vostra wishlist!


Sarah Gilmore: La Custode - Volume 1




Il mondo magico è in grave pericolo. Il nemico è in agguato pronto ad agire. Solo una ragazza può salvarlo: una ragazza comune del destino speciale.
Sarah è testarda, caparbia, coraggiosa e determinata, ma non sa di possedere queste doti fin quando non si scontra con il suo destino: diventare la Custode di un potente Grimorio.
Il suo cuore puro le permetterà di accedere al grande potere che custodisce il libro ma, poco avvezza alla magia e a ciò che ne deriva, riuscirà a fronteggiare gli Oscuri che vogliono conquistare il potere assoluto? 
Saprà adattarsi a una nuova vita piena di pericoli ed ostacoli da affrontare? 
Che aspettate? Immergetevi nel mondo di Sarah Gilmore. 
Amore, Amicizia, Intrigo, Mistero e Magia sono gli ingredienti perfetti per un romanzo che vi stupirà!


La Bolla di Onar. I Guardiani dei Sogni



In questo preciso momento milioni di bambini sulla Terra stanno per chiudere i loro occhi e abbandonarsi al suono dolce del consueto augurio "Sogni d'oro!", sussurrato con affetto dai genitori pochi istanti prima dell'accogliente abbraccio della notte. Rabdos, il Folletto Pennaio, sta per rivelare l'esistenza del suo popolo e le verità legate al suo mondo: la Bolla di Onar. Non tutti, infatti, sanno che dietro al semplice augurio notturno espresso dai genitori si nasconde l'infaticabile lavoro dei folletti della Bolla di Onar, che con i loro fedeli cavalli alati Burak sono pronti a intervenire per garantire a tutti i bambini di vivere nei loro sogni fantastiche avventure, proteggendoli da un temibile e acerrimo nemico: Efialtes, la cui presenza sul pianeta Terra sta mettendo in pericolo l'innocenza, la spensieratezza e l'incanto dell'immaginazione nei più piccoli. È questa un'opportunità per i giovani lettori di scoprire una realtà finora inesplorata e misteriosa, capace di coinvolgere anche i grandi in una sfida che stimola la loro fantasia e la loro immaginazione. Siete pronti a vivere la magia che avvolge il mondo dei sogni? 



E dopo quest'ultima sinossi, anche l'appuntamento di oggi volge al termine. Vi ricordo che se siete autori emergenti e vorreste vedere il vostro romanzo segnalato in questa rubrica, vi basterà inviarmi una mail seguendo le indicazioni contenute nell'articolo di presentazione (clicca qui).

A presto, 


giovedì 7 settembre 2017

Segnalazione: "Into the dark" di Annabelle Lee

Dopo aver letto dell'incredibile storia di Jade D'Angelo con il primo capitolo di questa serie di romanzi - "Into the Sun" - finalmente sapremo quale sarà la sorte di questa protagonista e del suo combattuto amore nel seguito "Into the Dark", disponibile su tutti gli store online dal 4 settembre. 



Titolo: “Into The Dark”
Autrice: Annabelle Lee
Editore: autopubblicato
Data di uscita: 4 settembre 2017
Genere: Narrativa contemporanea
Prezzo: offerta di lancio a 2.99€
Formato: ebook

Lunghezza: 250 pagine (circa)
Pagina Facebook:
https://www.facebook.com/Jade-dAngelo-1673206486292451/
Pagina Instagram:
https://www.instagram.com/jadedangelo/
Pagina Twitter:
https://twitter.com/jadedangelo
Ebook su Amazon:
bit.ly/Intothedark

Sinossi

Dopo l’epilogo surreale vissuto in “Into the sun”, ritroviamo Jade, la protagonista, alle prese con lo sforzo di mettere ordine nella propria vita. Più facile a dirsi che a farsi - un po' come per tutti noi, specie quando gli ostacoli che troviamo sul cammino sono quelli che più temiamo. Tra verità sconcertanti e la perdita delle rare certezze, il suo viaggio alla ricerca di se stessa continua faticosamente, la ricerca della via diventa una metafora sul mondo e sulla società attuale in cui, a volte, sembra di perdersi annaspando tra i propri dubbi.
Con inaspettata forza, Jade riesce però a trasformare il suo mal di vivere nella sua stessa arma di sopravvivenza, un messaggio di coraggio e riscatto per tutti quelli che, come lei, non trovano il proprio posto nel mondo.
Che sia l’amore la risposta a tutto?


L'autrice

Annabelle Lee - Pseudonimo di scrittrice timida che vuole restare anonima.

mercoledì 6 settembre 2017

Segnalazione: "L'inganno" di Thomas Cullinan

Un racconto gotico dal fascino oscuro e febbrile. Resterete ammaliati dalle spaventose vicende che prendono forma in questa scuola per signorine dimenticata dal mondo.”
Stephen King

Da questo romanzo il nuovo, attesissimo film di Sofia Coppola
con Nicole Kidman, Colin Farrel, Kirsten Dunst e Elle Fanning.
Dopo il successo all’ultimo Festival di Cannes,
il film sarà in tutte le sale italiane dal 21 settembre 2017.


Data di uscita: 5 settembre
pp. 480 - euro 17,00
traduzione di Elena e Letizia Sacchini

Cinque allieve appena, le uniche rimaste. E un nome che “ci metti di più a pronunciarlo che a fare l’appello”, il Collegio per signorine di Miss Martha Farnsworth. Nella Virginia insanguinata dalla Guerra civile, tra l’eco dei cannoni e la paura che come un’ombra si addensa contro i muri del giardino, la vita della scuola diretta dall’austera Miss Martha scorre lenta e sempre uguale. Lezioni di cucito, musica e francese. Le incombenze domestiche, i pasti, le preghiere. È in questo mondo angusto e tutto al femminile che irrompe il caporale John McBurney, disertore dell’esercito nordista gravemente ferito. Nella fuga dall’inferno dei campi di battaglia, McBurney ha perso il fucile e forse l’orgoglio, ma non l’astuzia che è da sempre la sua arma più affilata. Assediate dalla guerra e dalla noia, soffocate dal morso dei corsetti e dei loro stessi desideri, le donne della scuola decidono di accogliere il nemico e di prendersene cura. Un po’ alla volta, inevitabilmente, intrecciano con lui una danza sottile fatta di sfida, di potere e seduzione. Diffidenti, audaci, tenere, gelose, spaventate e possessive, le ragazze di Miss Farnsworth svelano una dopo l’altra la propria vera natura. E intanto, come falene attratte dalla fiamma, soccombono al fascino di un gioco dall’esito imprevedibile e fatale.

L'autore
Thomas CULLINAN (1919-1995) è stato un celebrato autore di romanzi (oltre a L’inganno ha pubblicato The Bedeviled, The Besieged e The Eighth Sacrament), di programmi televisivi e di opere teatrali a tutt'oggi regolarmente rappresentate negli Stati Uniti e non solo. Da L’Inganno sono state tratte due importanti trasposizioni cinematografiche: la prima, del 1969, diretta da Don Siegel e interpretata da Clint Eastwood e Geraldine Page; la seconda, del 2017, diretta da Sofia Coppola e interpretata da Nicole Kidman, Kirsten Dunst, Colin Farrell e Elle Fanning. A Thomas Cullinan sopravvive il figlio, Thomas W. Cullinan.

lunedì 4 settembre 2017

Recensione: "Big Love" di Jay Crownover

Buon pomeriggio e buon lunedì readers,
apriamo questa settimana con una nuovissima recensione. Il libro di cui vi parlerò è una delle ultime uscite pubblicate dalla Newton Compton. Il titolo è Big Love ed è il secondo volume della Welcome Series della famosissima autrice statunitense Jay Crownover.



Che differenza c’è tra un cattivo ragazzo e un ragazzo che fa il cattivo? Quando ti muovi in un mondo oscuro e corrotto, per dominare la situazione non devi mai mostrare di aver paura. Solo così potrai controllare strade e persone senza scrupoli. Race Hartman è sufficientemente coraggioso, intelligente e sbandato per diventare il capo di un posto come The Point. Dove ci saranno sempre cattivi e cose brutte da mettere in riga, ma in cui un uomo forte può ridurre i danni al minimo. Race ha un piano… riuscirà a impedire l’annientamento totale di quel luogo senza distruggere se stesso? Brysen Carter ha sempre visto Race per quello che è davvero: un ragazzo bello, dolce, ma troppo pericoloso. La tentazione di crogiolarsi nel suo bagliore dorato è forte, ma Brysen sa che finirebbe per scottarsi. Ha già tanti problemi, non ha certo bisogno di crearsene altri a causa di Race. Ma quando Brysen deve affrontare una minaccia che potrebbe essere la cosa più pericolosa che The Point abbia mai prodotto, è costretta a prendere una decisione: perché l’unica persona che potrebbe aiutarla a salvarsi è proprio l’uomo che lei non può permettersi di avere.

Big Love è in assoluto il mio primo libro di Jay Crownover, finora avevo tanto sentito parlare di quest'autrice ma non avevo mai avuto modo di darle realmente un'opportunità. Ora, con l'uscita di questo secondo romanzo della Welcome Series, ho deciso di apprestarmi alla lettura di una delle sue opere. Iniziare con un libro che non andrebbe propriamente letto per primo e con una serie di fama sicuramente inferiore rispetto a quello che è il suo capolavoro (ovvero la Tattoo Series), apparentemente potrebbe non sembrare un'idea brillante e invece posso garantirvi che si è rivelata essere una scelta davvero straordinaria. Come ho già detto, conoscevo solo di nome la Crownover, so che è autrice di alcuni NewAdult ai primi posti delle classifiche del New York Times con i suoi precedenti lavori, tuttavia non avendo mai constatato di persona la sua bravura, non riponevo particolari aspettative nel suddetto libro. Ad ogni modo, sono stata felice di vedere quanto non solo le mie aspettative siano state di gran lunga superate ma anche e soprattutto di vedere quanto io abbia realmente amato alla follia questo romanzo.

La Crownover è stata capace di dar vinta ad un'atmosfera intrinseca di pericolo, suspense, azione agli estremi livelli ed affascinanti intrighi, il tutto condito con una dose di romanticismo tale da far perdutamente innamorare tutti i suoi lettori.
Le vicende prendono vita in una città del Nord America, suddivisa idealmente in due parti: The Hill e The Point. The Hill è la parte alta e buona. Qui, almeno apparentemente, regna l'ordine... gente ricca e altolocata che conduce la propria esistenza in modo abbastanza normale. Di questa parte della città fa parte la nostra protagonista, Brysen. Lei all'esterno sembra essere una persona introversa e magari un po' fredda, ma questo scudo che ha costruito nel corso del tempo è stato una normale conseguenza del fatto che conduca una vita fin troppo complicata per una qualsiasi ventunenne. La verità è che dietro quel bellissimo charme da bionda mozzafiato ci sono una miriade di problemi di cui pazientemente Brysen si fa carico... problemi che non sono neanche propriamente i suoi, ad esempio sua mamma soffre gravemente di disturbi depressivi e passa gran parte del suo tempo ad ubriacarsi nella speranza di poter dimenticare i suoi errori passati. Suo padre è vittima del gioco d'azzardo e resta recluso perlopiù in uno studio, non preoccupandosi affatto della sua famiglia. E per non bastare c'è poi Karsen, la sorella minore di Bry, per la quale quest'ultima sarebbe disposta a dare la sua stessa vita. Affrontare tutti questi dilemmi costringerà Brysen a lasciare la sua indipendenza e a trasferirsi nuovamente a casa dei genitori per evitare che la famiglia affondi definitivamente.
Ad intravedere qualcosa di profondo oltre quella coltre di ghiaccio degli occhi di Bry c'è un solo uomo... Race Hartman. Lui è assolutamente l'unica persona al mondo da cui la ragazza dovrebbe stare lontano. Ogni cosa che si colleghi al nome di Race ha a che fare con la malavita, con i bassifondi, con The Hill... Quest'ultima è la seconda parte di città, decisamente quella da cui un ragazzo con buone intenzioni dovrebbe temersi alla larga. A The Hill regnano sovrani il caos, il pericolo e la violenza, Sarebbe impensabile decidere di avventurarsi in quel losco buco senza un'arma da fuoco a propria portata. Tutto questo è uno stile di vita tanto discutibile quanto apparentemente impossibile e infatti la stessa Bry sa che innamorarsi di uno come Race rappresenterebbe un paradosso, soprattutto se si dà uno sguardo a tutte le sue già intramontabili difficoltà...
Eppure essere consapevoli a volte non basta, soprattutto se Race Hartman è tanto pericoloso quanto bello. Alto, biondo e affascinante... irresistibile agli occhi di Bry. Apparentemente molto chiuso e forse un po' scontroso, ha invece un animo totalmente diverso. A capo di tutto quello schifo che è The Point, c'è proprio lui con le sue maniere tutt'altro che buone. Anche lui, come Bry, ha alle spalle un passato che spaventerebbe chiunque, per tale ragione ha difficoltà ad aprirsi e confidarsi con chi gli sta intorno... Invece con Bry è diverso, con lei c'è un'attrazione fatale che li rende da tempo immemore anime gemelle.


La suspense con cui ha condito questo storia la Cronower è a dei livelli davvero pazzeschi, ho adorato ogni cosa del romanzo in questione. Qualsiasi cosa l'autrice abbia aggiunto sembra essere giusta per tale narrazione. Ogni personaggio è dotato di un'ottima caratterizzazione, il che ci permette di non dar mai nulla per scontato, di non riuscire mai a prevedere quale sarà la loro prossima azione. Pensavo di trovare una storia molto improntata sul lato romantico e in effetti per certi versi è così, tuttavia non è assolutamente solo questo. Niente di ciò che letto è stato prevedibile, la storia è piena zeppa di mistero e sangue. Ho amato la questione relativa alle novità, insomma abbiamo di fronte dei personaggi che vivono e hanno a che fare con un mondo molto diverso da quello che siamo abituati a leggere, ovvero l'affascinante mondo di The Point che mi ha totalmente rapita.
Spesso non sappiamo molto su questo temuto lato oscuro che, anche se non vogliamo vederlo, esiste realmente e quindi è sicuramente facile avere dei pregiudizi su un determinato stile di vita magari differente dal nostro. La Crownover ci piazza due ragazzi non molto lontani da noi in un ambiente ingestibile, in un ambiente che è più grande di loro, nel fango e nel sangue, facendoci toccare con i nostri occhi una realtà spietata.

"Dedicato a tutti coloro che sono stati
costretti a sguazzare per un po' nel fango.
Il luogo in cui ti trovi non ha importanza;
L'unica cosa che conta
è quello che fai quando sei lì"

Ho deciso di riportarvi la dedica iniziale del romanzo perchè mai ho trovato dedica più giusta per un libro. Apprezzo la Crownover anche per questo piccolo particolare poichè in poche righe ha saputo perfettamente riassumere il significato di un intero libro.
In conclusione se siete amanti dei new adult non potete assolutamente perdervi questo romanzo, nessuna parola penso che sarebbe sufficiente per farvi capire quanto abbia adorato Big Love per cui fidatevi della mia opinione e fiondatevi in libreria alla ricerca di questo piccolo tesoro!

Alla prossima,

giovedì 31 agosto 2017

Le novità Newton Compton di questa settimana

Cosa ci aspetta questa settimana in libreria con la Newton Compton? Come al solito questa casa editrice ci propone un'ampia scelta che spazia tra più generi, per cui diamo insieme un'occhiata questi nuovi interessantissimi titoli. 



In uscita il: 31/08/2017
€ 10,00


Numero 1 in classifica in Spagna


Silvia ha quasi quarant’anni, vive e lavora a Parigi e ha una relazione difficile con Alain, un uomo sposato che da mesi le racconta di essere sul punto di lasciare la moglie. Dopo tante promesse, sembra che lui si sia finalmente deciso, ma la fatidica sera in cui dovrebbe trasferirsi da lei, le cose non vanno come previsto. E Silvia, in una spirale di dolore e umiliazione, decide di farla finita con quell’uomo falso e ingannatore e di riprendere in mano la sua vita. Alain però non si dà per vinto, e Silvia non è abbastanza forte da rimanere indifferente alle avances dell’uomo che ama... Dopo giorni e notti di disperazione, viene convinta dalla sua migliore amica a fare visita a un bizzarro terapeuta, il signor O’Flahertie, che sembra sia capace di curare le persone con la letteratura. Grazie ad autori come Oscar Wilde, Italo Calvino, Gustave Flaubert, Mary Shelley, e al potere delle loro storie, Silvia comincia a riflettere su chi sia realmente, su quali siano i suoi desideri più profondi e su cosa invece dovrebbe eliminare dalla sua vita...




In uscita il: 31/08/2017
 
€ 4,99

Niente al mondo potrà dividerli

Allontanatisi dalla loro astronave e ormai fluttuanti nello spazio, Carys e Max si rendono conto che non riusciranno più a raggiungerla. Con sé non hanno niente che possa salvarli. Hanno solo novanta minuti d’aria a disposizione. Carys e Max non avrebbero mai dovuto innamorarsi. Le regole del mondo da cui provengono non lo permettono. Eppure, quando ha incontrato Carys, Max ha sovvertito quelle regole. Pur sapendo che sarebbe stato impossibile rimanere insieme per tanto tempo. Che amarsi realmente non sarebbe stato loro concesso. Ora, alla deriva e senza più niente che li trattenga se non il reciproco contatto, non possono fare altro che ricordare. E allora, mentre i minuti scorrono inesorabili, nei loro pensieri rivive ogni istante della loro indimenticabile storia d’amore… 




In uscita il: 31/08/2017
 
€ 4,99



«Romantico, divertente, toccante.» 
The Daily Mail

Kitty Cartwright ha sempre risolto i problemi ai fornelli. I libri di cucina sono la sua vita, e non c’è un problema per cui il suo libro culto, Cucinare con la gelatina, non abbia una soluzione. Adesso però il suo unico desiderio sarebbe un libro di ricette per superare l’abbandono del marito… Quarant’anni dopo, a Rosemary Lane, la via principale di una piccola cittadina dello Yorkshire, Della Cartwright è in procinto di aprire una libreria molto speciale. Non sapendo cosa fare con le centinaia di libri di cucina che la madre le ha lasciato, ha deciso di condividere le sue ricette con il resto del mondo. Ma la sua famiglia non è convinta che sia una buona idea e Della inizia a chiedersi se quella della libreria non sia stata in effetti una decisione sbagliata. Una cosa è certa: quello che sta per scoprire va al di là di qualunque previsione… 




In uscita il: 31/08/2017

 

€ 5,99

Leggere questo libro fa bene al cuore

Elements Series

Dall'autrice del bestseller L'amore arriva sempre al momento sbagliato

C’era una volta un ragazzo, e io lo amavo. Logan Francis Silverstone e io eravamo davvero agli antipodi. Mentre io mi scatenavo, lui rimaneva immobile. Lui era silenzioso, io il tipo che non riesce a smettere mai di parlare. Vederlo sorridere era quasi un miracolo, mentre era impossibile vedere me anche solo con le sopracciglia aggrottate. La sera in cui ho visto con i miei occhi il buio dentro di lui, non sono riuscita a distogliere lo sguardo. Insieme eravamo due metà che non diventano mai davvero una cosa sola. Eravamo un dieci e lode e un sette in condotta allo stesso tempo. Due stelle che brillavano nel cielo notturno, alla ricerca di un desiderio, di un domani migliore. Fino al giorno in cui l’ho perso. È stato lui a buttare via tutto ciò che eravamo, e l’ha fatto in un solo momento. Senza pensare che questo ci avrebbe cambiato per sempre. C’era una volta un ragazzo, e io lo amavo. E per alcuni momenti, brevi respiri, pochi sussurri, addirittura attimi, penso che mi abbia amata anche lui.




In uscita il: 31/08/2017

 
€ 2,99

Il thriller che ha scioccato la Spagna

Intrighi, ricatti, delitti: l’ombra di un potere occulto che ha manovrato nei secoli la storia della Chiesa, influenzando le decisioni dei pontefici. Nessun papa è mai stato completamente libero, nessun papa è mai stato al sicuro.


Dopo gli scandali che hanno scosso le diocesi di diversi Paesi, papa Benedetto XVI ha ordinato un giro di vite all’interno della Chiesa. Molti vescovi sono sotto accusa, ma anche dei semplici sacerdoti vengono visti con sospetto. Pio del Rosario, giovane appartenente alla congregazione dei Legionari di Cristo, è uno di loro. Quando, poco tempo dopo aver disposto queste misure, papa Benedetto XVI si dimette dal soglio petrino, lo stupore tra i fedeli e i membri della Chiesa è grande. In più occasioni dichiara che la sua sofferta decisione è dovuta a problemi fisici e all’età avanzata. Eppure la realtà potrebbe essere un’altra. È stato ordito un complotto contro di lui? Pio del Rosario viene segretamente reclutato per scoprire la verità, ma la strada per raggiungerla diventa sempre più irta di ostacoli…




In uscita il: 31/08/2017
 
€ 2,99

Numero 1 in Italia e Inghilterra

Un grande thriller
Dall'autrice del bestseller Urla nel silenzio

Charlie e Amy, due bambine di soli nove anni, compagne di gioco, scompaiono all’improvviso. 
Un messaggio recapitato alle rispettive famiglie conferma l’ipotesi peggiore: le giovani sono state rapite. È l’inizio di un incubo. Poco tempo dopo, un secondo messaggio è ancora più mostruoso. I malviventi mettono le due famiglie l’una contro l’altra, minacciando di uccidere una delle due bambine. Per la detective Kim Stone e la sua squadra il caso è più difficile del solito. I rapitori potrebbero davvero trasformarsi in assassini spietati. Bisogna agire con rapidità e trovare la pista giusta. E Kim ha intuito che nel passato delle due famiglie si nascondono degli oscuri segreti... 

mercoledì 30 agosto 2017

Nuove uscite per Leggereditore / dal 31 agosto

L'estate sta finendo ma in compenso tante nuove letture arrivano sui nostri scaffali. Iniziamo con le novità firmate Leggereditore che saranno disponibili da giovedì 31 agosto.

Cosa ho fatto per amore


In ebook (€4,99)
 in cartaceo (€14,90)
pp. 352
Amazon

Per Georgie York, un tempo la protagonista di una delle sitcom preferite dagli americani, è proprio un periodo no. La sua carriera cinematografica è in stallo e dover badare a suo padre la sta facendo letteralmente impazzire. Per di più, suo marito l’ha appena lasciata... Un bel danno d’immagine per una delle attrici più amate dal grande pubblico. In un momento del genere, andare a Las Vegas e imbattersi nel suo ex collega, il detestabile ma fascinoso Bramwell Shepard, sarebbe stata per chiunque la peggiore delle soluzioni. Ma Georgie non è una donna come le altre, la sua vita è uno straordinario e inestricabile groviglio di guai. Quando ai suoi però si aggiungono quelli di Bramwell Shepard, la situazione diventa a dir poco esplosiva, perché i destini dei due ex rivali sono più legati di quanto loro stessi avessero mai sospettato. Dalla penna di una delle grandi maestre del romance internazionale, intrighi amorosi, vanità, ripicche e gelosie, per una commedia romantica indimenticabile, raccontata con la giusta dose di ironia e sensualità, sullo sfondo della città più pazza e trasgressiva d’America.



Le cose da dimenticare

In ebook (€4,99) 
in cartaceo uscirà a settembre.
Amazon

Due mesi prima di sposarsi, James Donato scompare in mare, in Messico, impegnato nelle ricerche di suo fratello Phil, invischiato in traffici illeciti. Sei anni più tardi, lo stesso uomo dato per disperso riemerge dal suo stato di fuga dissociativa in cui era piombato quel maledetto giorno, per ritrovarsi protagonista di un’altra vita, con un nuovo lavoro e un nuovo nome. Vedovo e padre di due figli, vive a Oaxaca insieme a sua cognata Natalya, un’ex surfista professionista, con cui ha condiviso gli anni più bui. Di colpo le due esistenze parallele collidono e torna vivido il ricordo di Aimee, il suo grande amore, e con esso l’esigenza di ritrovarla. Ma anche Aimee si è rifatta una vita, si è sposata e ha avuto un bambino. A James rimangono i suoi due figli e Natalya, l’unica persona su cui può contare, soprattutto ora che suo fratello Phil, appena uscito di prigione, è disposto a tutto pur di impedire che James riveli quello che ha visto in Messico, quel lontano giorno di sei anni prima... Una storia emozionante, che racconta la perdita più dolorosa e il coraggio di un uomo che con ogni mezzo cerca di ricostruire la propria vita.

lunedì 28 agosto 2017

Recensione: "L'universo nei tuoi occhi" di Jennifer Niven

Ehilà readers,
dopo qualche giorno di ferie in questo caldo agosto, anche per il mio blog è giunto il momento di ripartire alla grande con nuovi articoli tutti per voi. Ovviamente ho approfittato del periodo di riposo per poter leggere alcuni libri meravigliosi di cui vi parlerò nelle prossime recensioni.
Il primo di questi è stato "L'universo nei tuoi occhi" di Jennifer Niven. Ho sentito parlare molto dell'autrice, ho letto un'infinità di pareri positivi su entrambi i suoi due romanzi pubblicati e ho quindi deciso di darle un'opportunità acquistando il suo secondo libro, intitolato per l'appunto "L'universo nei tuoi occhi".



Affascinante. Divertente. Distaccato. Ecco le tre parole d’ordine di Jack Masselin, diciassette anni e un segreto ben custodito: Jack non riesce a riconoscere il volto delle persone. Nemmeno quello dei suoi genitori, o quello dei suoi fratelli. Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità. Si è esercitato per anni nell’impossibile arte di conoscere tutti senza conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta. E finora è riuscito a cavarsela. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby. Libby che non è come le altre ragazze. Libby che porta addosso tutto il peso dell’universo: un passato difficile e tanti, troppi chili per poter essere accettata dai suoi compagni di scuola. Un giorno, per non sfigurare davanti agli amici, Jack prende di mira Libby in un gioco crudele, che spedisce entrambi in presidenza. Libby però non è il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro. Al mondo non esistono due caratteri più diversi dei loro. Eppure… più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli. Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera.

L'universo nei tuoi occhi è la storia di due ragazzi, tra loro coetanei, e che apparentemente sono molto diversi, tuttavia la vita ci insegna che non sempre l'apparenza corrisponde alla più mera realtà e indubbiamente è questo anche il caso di Libby Strout e di Jack Masselin.
Libby qualche anno fa era stata etichettata come "l'adolescente più grassa d'America" dai media a seguito di un episodio che allora suscitò molto scalpore, ovvero l'essere salvata dalle pareti della sua stessa abitazione tramite lo sfondamento di queste ultime. A quei tempi Libby era in fin di vita a causa del suo eccessivo peso che ammontava a circa 300 chili. Il lutto per la morte della mamma ha fatto sì che la ragazza si riducesse in quella tragica situazione. Dopo l'episodio del salvataggio, Libby è stata riportata alla vita da medici e assistenti che l'hanno guidata nel duro cammino della rinascita. Ora Libby pesa circa 150 chili ed è pronta a riprendere in mano le redini della propria esistenza. Ad ogni modo, tornare tra i banchi di scuola dopo anni ed anni di assenza non sarà affatto facile. Libby ha vissuto quelli che sarebbero dovuti essere i suoi anni migliori reclusa in casa senza nessun amico ed ora non ha la benché minima idea di come si faccia ad approcciarsi alla vita da liceale.

"Domani tornerò a scuola per la prima volta dopo la quinta elementare. "Studentessa al terzo anno di liceo" suona molto meglio di "Adolescente più grassa d'America". Ciò non toglie che sono terrorizzata da morire! Aspetto che arrivi l'attacco di panico."

Jack, al contrario di Libby, ha degli amici e anche una bellissima fidanzata di nome Caroline che in teoria dovrebbe amare. Insomma apparentemente lo stesso Jack ha una vita quasi perfetta e invece qualcosa di non perfetto c'è sempre, a partire da suo padre che appena un paio d'anni fa è stato colpito da un gravissimo cancro, tuttavia anche in fin di vita sua moglie e la sua famiglia gli sono stati accanto. Ora invece, che si è ripreso, il padre di Jack sta con un'altra donna all'insaputa di sua moglie. L'unico ad essere a conoscenza di questo segreto è proprio Jack che non riesce a confessare la verità alla madre in quanto l'ultima cosa che vorrebbe, sarebbe vederla soffrire per un uomo che non merita nessuna delle sue lacrime. Poi, come se non bastasse, Jack soffre di una rarissima patologia alla quale non c'è cura, la prosopagnosia che consiste nell'incapacità di riconoscere i volti delle persone, di solito in seguito a una lesione cerebrale.

"Non sono uno stronzo, ma sto per fare uno stronzata. Mi odierai per questo, e anche altre persone se la prenderanno, ma devo farlo, per il tuo bene e per il mio.
So che può sembrare una scusa, ma soffro di una disfunzione chiamata prosopagnosia, il che significa che non sono capace di riconoscere le facce, persino quelle delle persone a cui voglio bene. Persino quella di mia madre. O la mia.
Immagina di entrare in una stanza piena di sconosciuti, gente che non significa niente per te e di cui ignori tutto. Nulla di strano. Adesso immagina di andare a scuola, al lavoro o, peggio ancora, a casa tua. Dovresti conoscere tutti, e invece anche in questo caso gli altri ti appaiono come perfetti estranei."

A farli incontrare sarà uno scherzo meschino e privo di senso ideato dagli amici di Jack. L'impatto che questi giovani adolescenti avranno l'una sull'altro sarà oltremodo devastante. Forse qualcuno potrà trovare questo termine un po' azzardato ma io trovo invece che non ce ne possa essere uno migliore... Libby trema al solo pensiero di iniziare la sua nuova vita e data la società attuale, non potrebbe essere altrimenti. Ciò che rende Libby diversa agli occhi dei suoi coetanei è l'eccessivo peso, tuttavia è dunque questa una ragione sufficiente affinché una ragazza debba essere additata dai passanti, presa in giro, se non addirittura proprio odiata? Tutto ciò che Libby vorrebbe sono solo dei veri amici e un'esistenza che non sia molto lontana da quella di una qualsiasi adolescente della sua età eppure a quanto pare i ricordi del passato non riescono proprio ad abbandonarla e gli occhi dell'intero universo sembrano divorarla.
Qualcosa cambia quando conosce Jack. Quest'ultimo è molto diverso da lei, probabilmente i loro mondi sono proprio agli antipodi, ma per molti versi i due viaggiano sulla medesima linea d'onda. Ad esempio lo stesso Jack reca con sé un enorme segreto che se rivelato potrebbe sconvolgere il suo intero universo... Come reagirebbero le persone se sapessero che il ragazzo non è in grado di riconoscere i volti? Cosa ne sarebbe della sua reputazione e della relazione con Caroline? Eppure con Libby è diverso, con Libby Jack riesce ad essere se stesso nonostante tutto e tutti... Nonostante le voci e i pregiudizi delle persone perchè in Libby c'è tutto un intero mondo che rende il suo decisamente più bello!

La Niven con questa storia mi ha davvero conquistata, nei ringraziamenti ho letto che per molti versi il racconto si ispira ad alcuni passi della sua stessa vita e sapere una cosa del genere ha conferito all'intera narrazione un livello di realtà ancora superiore rispetto al previsto. Non posso che complimentarmi con l'autrice perchè ho davvero letteralmente amato "L'universo nei tuoi occhi". L'incredibile storia di Jack e Libby è riuscita ad emozionarmi come poche per cui il mio consiglio è indubbiamente quello di tuffarvi a capofitto in questo libro. Se siete amanti dei young adult stile John Green allora non potrete non innamorarvi anche di questo che è stato addirittura definito da Teen Vogue come il nuovo Colpa delle stelle.


"E a tutte le altre dico: siete desiderate e desiderabili. Grasse e magre, alte e basse, carine o bruttine, estroverse o timide. Non permettete a nessuno di sostenere il contrario. Nemmeno a voi stesse. Soprattutto a voi stesse."

Con un linguaggio semplice e lineare la Niven ci parla di amori e amicizie che vanno oltre ogni tempo ed ogni luogo, che sfidano i pregiudizi e quella società così tremenda dalla quale tante volte vorremmo evadere. Incredibilmente tramite la sua narrativa la Niven rende facile al lettore visualizzare anche l'altro lato della medaglia, infatti uno degli insegnamenti più belli che si riesce a cogliere è quanto a volte sia facile giudicare e quanto invece non bisognerebbe mai farlo poichè ognuno nel suo piccolo sta combattendo la propria battaglia di cui noi all'esterno non sappiamo proprio nulla, come tra l'altro è giusto che sia, perchè non tutti meritano di conoscere la nostra storia, quindi la cosa migliore che potremmo fare è essere gentili, sempre e comunque.
Il romanzo è sicuramente indirizzato ad una fascia di lettori adolescenti, tuttavia oltre alla giovane età dei protagonisti, poi tutto il resto, a partire dai valori che vuol trasmettere, è facilmente leggibile per un qualsiasi lettore anche non amante dei young adult, quindi non avete proprio scusanti per non dare un'opportunità a questo libro!


A presto con una nuova recensione,


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...